Filler viso: tutto quello che c’è da sapere

trattamento antiage

Filler viso: tutto quello che c’è da sapere

Il Dott Adriano Santorelli fa parte di una ristretta elite di medici che ha avuto la fortuna di formarsi presso le più qualificate Academy di formazione delle aziende leader del mercato degli iniettabili come filler e tossina botulinica.

L’academy di cui ha fatto parte per molti anni è stata l’AMI (Allergan Medica Institute) oggi invece siamo qui per presentarvi il nuovo percorso formativo intrapreso dal Dott Santorelli con l’azienda Leader del Mercato GALDERMA.

Filler viso con tecnologia Nasha: cos’è e come funziona

L’azienda Galderma ha avuto il merito di acquisire la Q-Med, azienda precursore per quanto riguarda i filler in medicina estetica. Q-med infatti ha inventato una nuova tecnologia chiamata gel NASHA ovvero filler stabilizzati all’acidoialuronico di derivazione non animale. Questo oltre ad avere una rilevanza di natura etica ha permesso di introdurre sul mercato i filler più avanzati al mondo. Infatti la tecnologia Nasha consente di applicare tecniche correttive di volumizzazione e di lifting del volto impossibili con gli altri brand. Infatti la particolarità del gel Nasha è che anche se sottoposto a forti pressioni tende a tornare alla forma originaria senza spaccarsi e diffondersi nell’area circostante. Inoltre necessita di molto meno volume, eliminando l’effetto gonfio tanto odiato dai nostri pazienti ed usando di conseguenza meno prodotto.

La tecnologia Nasha è così fine e performante che necessita di un serio programma di formazione ed un approccio totalmente diverso a quello che è il processo di ringiovanimento del volto. Infatti da circa 10 anni a questa parte  le tecniche per contrastare l’aging del volto sono state tutte basate sull’approccio centripeto, ovvero dall’esterno del volto andando verso il centro; prima zigomi e linea mandibolare per “aprire” i lineamenti”, poi il mento per allungare la mandibola e ridurre di conseguenza la lassità. Solo alla fine ci si approcciava alle rughe nasogeniene e peribuccali che sono quelle che le pazienti ci chiedono maggiormente.

Tale approccio sebbene ci abbia dato grosse soddisfazioni aveva limiti enormi, come l’impiego di molte fiale e il posizionamento più in profondità per dare il maggior supporto possibile e per ridurre il gonfiore. Questo ha fatto si che negli ultimi anni, specialmente in mani meno esperte, abbiamo visto l’aumentare di complicanze fino ad allora sconosciute come necrosi cutanee per incannulamento di vasi importanti come l’arteria facciale, cecità per incanalamento dll’arteria angolare e necrosi della punta del naso per incanalamento dell’ arteria columellare. Inoltre quando questi filler così volumizzanti venivano posizionati per scelta o per errore più in superficie risultavano essere più duri, meno naturali e causavano spesso infiammazione.

Contrariamente i gel Nasha vengono posizionati più in superficie e hanno un approccio totalmente diverso. Ovvero prima riempire i vuoti, poi rilasciare tutte quelle resistenze che ci portano il viso verso il basso ovvero quei muscoli come il dressare dell’angolo della bocca o depressore del labbro inferiore che praticamente “tirano” i nostri lineamenti verso il basso.

Terzo ed ultimo, stimolare i legamenti che fanno da impalcatura al nostro volto, ossia quelle unità anatomiche che collegano i muscoli mimici del volto alla pelle sovrastante, uno fra tutti il legamento zigomatico malare. Solo una corretta e precisa conoscenza dell’anatomia del volto consente tale approccio.

I vantaggi sono incredibili in termini di naturalezza, di risultati di impiego di fiale e di minor numeri di complicanze. Maestro del Dott Santorelli e precursore di tale tecnica è stato il Dottor Carlo De Gregorio che da vero scienziato ha dimostrato con ecografia ed elletromiografia la validità dei suoi studi.

Da oggi il Dott Santorelli è orgoglioso di poter introdurre presso il suo studio tale tecnica e i filler Galderma a tecnologia Nasha.

Sei interessato ad un trattamento filler viso?

Il Dott. Adriano Santorelli effettua trattamenti filler viso a Napoli, presso il suo studio privato in Via Raffaele Morghen, 88. Contattaci per richiedere un appuntamento!

Torna al blog